IL VELTRO - Rivista scientifica ANVUR

L’Agenzia per la valutazione del sistema Universitario e della ricerca (ANVUR) sovraintende al sistema pubblico nazionale di valutazione della qualità delle Università e degli Enti di ricerca. Essa cura la valutazione esterna della qualità delle attività delle Università e degli Enti di Ricerca destinatari di finanziamenti pubblici e indirizza le attività dei Nuclei di valutazione. Infine, valuta l’efficacia e l’efficienza dei programmi pubblici di finanziamento e di incentivazione alle attività di ricerca e innovazione.

La classificazione delle riviste scientifiche è un’attività espletata dall’ANVUR ai fini del calcolo degli indicatori dell’Abilitazione Scientifica Nazionale a partire dal 2012 e ai fini dell’accreditamento dei corsi di dottorato di ricerca, relativamente al requisito A4.3 a partire dal XXXIII ciclo (a.a. 2017-18).

La classificazione si effettua esclusivamente per i settori previsti dalla normativa di riferimento, ossia quelli che fanno parte delle scienze umane e sociali e identificati come “non bibliometrici”. Le aree coinvolte sono:
  • Architettura (Area CUN/VQR 8.a);
  • Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche (Area 10);
  • Scienze storiche, filosofiche e pedagogiche (Area 11.a);
  • Scienze giuridiche (Area 12);
  • Scienze economiche e statistiche (Area 13);
  • Scienze politiche e sociali (Area 14).
Il Veltro è stata confermata come rivista scientifica da parte dell’ANVUR, nella seduta del Consiglio Direttivo del 29 novembre 2017, nelle seguenti aree scientifiche:
  • Area 08 – Ingegneria civile e Architettura;
  • Area 10 – Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche;
  • Area 11 – Scienze storiche, filosofiche e pedagogiche;
  • Area 13 – Scienze economiche e statistiche;
  • Area 14 – Scienze politiche e sociali.

Stampa